Angelo Trinchini
Vai ai contenuti
Angelo Trinchini, nato il 18 settembre 1970 a Pescara. Appassionato di elettronica e computer, inizia a programmare all'età di 12 anni sul suo primo home computer Texas Instruments TI-99/4A, l'innovativo computer di casa Texas Instrument basato sul processore TMS-9900 a 16 bit con clock a 3MHZ. Questa macchina era dotata di linguaggio Basic nativo ed espansione Extended Basic. Passa poi al mitico Commodore 64, un computer con una struttura avanzata e molto flessibile dell'epoca. Studia in seguito come programmatore all'istituto G. Manthoné di Pescara specializzandosi nell'utilizzo di sistemi DOS e UNIX (l'antico predecessore del moderno sistema Linux) ed in linguaggi in voga negli anni '80 quali Fortran, Forth, Cobol e Pascal. In seguito continua a programmare con linguaggi che man mano andavano evolvendosi...
Appassionato anche di musica inizia a studiare chitarra classica all'età di 14 anni con la sua Clarissa P-14 in una scuola di musica privata ed in seguito musica moderna con la fantastica Fender Flame. Continua poi con i gemelli Continenza Giuseppe e Gianfranco (diplomati al Musicians Institute di Hollywood in California) studiando chitarra elettrica e translando verso generi quali Rock, Blues e Jazz.
All'età di 25 anni, attratto da un mix di tecnologia e voglia di avventura inizia a studiare per conseguire le licenze di volo nell'Aeroclub di Pescara. Dopo la licenza di pilota privato continua a studiare per la licenza commerciale in Aircolumbia a Perugia in seguito abilitandosi ad istruttore di volo VFR. Con tale qualifica rimane dapprima in Aircolumbia ed in seguito torna nell'Aeroclub di Pescara. Consegue le abilitazioni per il Boeing 737/300-900 in Panair e prosegue in Alisea Airlines, Blue Panorama ed infine in AirOne dove si abilita anche sull'Airbus 320. Attualmente lavora in Alitalia con Airbus 319, 320 Classic, 320 Enhanced e 321.
Torna ai contenuti